Londra (askanews) - Gli studiosi dell'università di Cambridge sono sicuri: a realizzare le statue note come i "bronzi Rothschild" è stata la mano di Michelangelo.Le due sculture, di un metro di altezza, rappresentano un giovane e un uomo più anziano che cavalcano due pantere. Si tratta delle uniche sculture sinora attribuite all'autore degli affreschi della cappella Sistina, e saranno esposte al museo Fitzwilliam di Cambridge sino ad agosto.L'equipe di studiosi è certa dell'attribuzione, in passato nel XIX secolo i due bronzi erano già stati attribuiti a Michelangelo ma la cosa era stata messa in discussione e sino ad oggi l'ipotesi non era stata più presa in considerazione. Nell'autunno del 2014 è arrivata la svolta."Si tratta di una delle sue prime opere ed è databile tra il 1506 e il 1508" Spiega Victoria Avery del museo Fitzwilliam.L'equipe di Cambridge ha ritrovato alcuni disegni di un allievo di Michelangelo. Il disegno, parte di una copia degli appunti perduti del maestro, raffigura una composizione di un giovane muscoloso sul dorso di una pantera, che secondo il museo è molto simile alla posa dei bronzi per questo può essere considerato il bozzetto delle sculture.(immagini AFP)