Roma, (askanews) - Dall'acquarello al collage fino alle videoinstallazioni: Torino celebra Madonna in una mostra che colleziona le opere di una ventina di artisti-fan di Veronica Louise Ciccone.Si intitola "Iconic Portraits & Artwork inspired by the Queen of Pop", una carrellata di ritratti e variazioni sul volto della pop star, a Palazzo Saluzzo Paesana dal 19 al 24 novembre, in occasione dell arrivo della regina del pop a Torino con il tour "Rebel Heart". Tra affreschi e saloni barocchi, la regina del pop appare in versione Frida Kahlo o rivisitata alla Warhol con le orecchie di Topolino.Fra gli artisti c'è chi come il canadese Noah ha sintetizzato l' evoluzione dell'immagine di Madonna in 30 anni attraverso 15 fotogrammi in plexiglass.Tra i pezzi di "Iconic" anche le Barbie vestite da Madonna, con i costumi disegnati da grandi stilisti riprodotti nei minimi dettagli. L'idea è di due creativi novaresi, Paglino e Grossi, che con le loro bambole sono diventati famosi nel mondo. Una mostra nata a tempo record, come ha spiegato il curatore Gabriele Ferrarotti:"In due mesi abbiamo fatto tutto. L'idea della mostra è nata il 10 settembre 2015, all'indomani del primo concerto del tour di Madonna 'Rebeal Heart' a Montreal. Su Internet avevo visto i video della performance dove si vedevano tutte queste opere dei fan montate insieme. Erano mesi che cercavo un'idea per organizzare un tributo a Madonna a Torino. Da lì ho avviato un lavoro di ricerca e ho contattato gli artisti anche tramite i social network".Molte delle opere sono state scelte dalla pop star, che le ha pubblicate sul suo profilo Instagram, e compaiono in uno dei video sul palco del concerto. Madonna, si ferma a Torino fino a domenica 22, per le uniche tre date italiane del suo tour e Ferrarotti assicura: "Se vorrà venirla a vedere non ci faremo cogliere impreparati".