Milano (askanews) - Un'esposizione per capire lo "stato dell'arte" per quanto riguarda la fotografia italiana: allo Spazio Soderini di Milano il Fondo Malerba per la fotografia e la Città Metropolitana presentano la mostra delle opere selezionate dalla giuria qualificata dell'International Photo Project. Mino Di Vita, membro della direzione del progetto."Il progetto - ci ha detto - nasce da un'idea del Fondo Malerba per poter monitorare tutta la produzione italiana degli emergenti che ancora non sono stati inseriti all'interno del circuito delle gallerie più famose".Esordienti che non devono necessariamente essere giovani d'età, ma che lo sono quanto a curriculum espositivo. E per certificare la qualità dei lavori, il bando richiedeva sia una presentazione teorica da parte degli autori, sia la realizzazione di una serie di immagini e non di un singolo scatto, per quanto interessanti certi snapshot possano essere."Siamo convinti - ha aggiunto Di Vita - che per analizzare quella che può essere l'espressione di un artista, abbiamo bisogno di vedere e poter percepire quella che può essere la sua produzione. E la produzione può essere espressa solo attraverso un progetto, tante fotografie, non una singola foto che non riusciamo assolutamente a interpretare".In mostra, nello spazio di zona Bande Nere, anche i lavori di fotografi provenienti dal Giappone e dalla Corea: in questo modo oltre a testare il polso della situazione italiana è anche possibile fare un confronto con importanti realtà internazionali. E inoltre nei weekend sono previsti anche incontri con autori e critici sui molti aspetti dell'universo fotografico.