Udine (askanews) - Numeri, cifre. Persone, popolazioni, amici sui social media, decrescita economica, statistiche. Soldi, pagamenti, investimenti, stipendi. Ogni giorno ci troviamo di fronte ai numeri, che permeano la nostra vita e diventano anche una forma d'arte. Un concetto sviluppato dal progetto #Numbers. Un evento articolato in tre momenti - una performance, un'installazione d'arte pubblica, una mostra, il tutto si sviluppa dal 1° luglio, nell'ambito di Conoscenza in Festa di Udine, e si conclude il 28 agosto nelle sale del Museo Etnografico del Friuli.

#Numbers pone i numeri a confronto con un'idea più antica di comunità e suggerisce, di fronte alla crisi del "villaggio", forme di economia basata sulla consapevolezza relazionale.

Il concetto di cura si contrappone all'idea che un numero sia sufficiente a spiegare tutto.

La mostra è ideata dal collettivo DMAV-Dalla maschera al volto in sinergia con PSG Partnership Studies Group dell'Università degli Studi di Udine - e vede la partecipazione di studiosi di letteratura, lingua, sociologia, antropologia culturale e critici di tutto il mondo.