Milano, (TMNews) - Gli zombie conquistano il mondo, non con l'apocalisse immaginata dai film ma con un attacco commerciale che sta portando all'attenzione del grande pubblico un fenomeno prima apprezzato solo da fedelissimi fan. I morti viventi sono protagonisti di serie tv, fumetti e videogiochi come Dead Island Riptide secondo capitolo del "survival horror" firmato Deep Silver in cui il giocatore si trova su un'isola paradisiaca trasformata in un inferno da orde di zombie contro cui dovrà combattere. Ovviamente con le armi giuste. "La mia combo perfetta è ascia e motosega". Daniele Daccò è il direttore di "Orgoglio Nerd" che ha realizzato il test di sopravvivenza a cui appassionati si sono sottoposti alla presentazione del gioco. "Si parla sempre di più di zombie, forse perchè sono i mostri che chiunque può eliminare".Oltre alle prove teoriche ci sono state prove pratiche, il tutto condito da ironia e gli effetti dei truccatori al lavoro per creare ferite rosso sangue. Quando però fra i fan si indaga sui film più amati del genere, si torna sempre al bianco e nero. "L'alba dei morti viventi partendo dai grandi classici".Intanto anche Hollywood ha messo gli occhi sugli zombie con un film "World War Z" intepretato da Brad Pitt.