Il regista israeliano al Valle Occupato di Roma per Ana Arabia