Milano (askanews) - Un impegno che si rinnova e che continua a crescere. In occasione della Giornata Mondiale contro il Cancro Mediafriends (Onlus di Mondadori, Medusa e Mediaset) ha presentato la "Fabbrica del Sorriso 2016" che, quest'anno, sarà dedicata alla lotta ai tumori infantili.Gerry Scotti è testimonial e vero pioniere dell'iniziativa. "Io ho cominciato 13 anni fa e non mi sono neanche accorto che sia passato così tanto tempo, non è che ricomincia, non ha mai smesso, lo dice la parola stessa: fabbrica, una parola che a me piace molto perchè vengo come origini dalla fabbrica. Tutta questa gente che ci lavora tutto l'anno quasi senza accorgersene, perchè noi abbiamo la fortuna di poter fare qualcosa per qualcun altro semplicemente facendo il nostro lavoro e questa è una bella fortuna"Nata nel 2003, Mediafriends ha raccolto più di 65 milioni di euro che hanno consentito a 150 associazioni di realizzare oltre 250 progetti di solidarietà in Italia e nel mondo. Per quest'anno ha scelto di sostenere i progetti di quattro importanti associazioni: Ail, Airc, Dynamo Camp e Ior come ha spiegato il vicepresidente di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi."Noi non abbiamo con la Fabbrica del sorriso deciso di usare la forza dei media per provare ad aiutare chi ne ha bisogno, ma abbiamo sfruttato un'altra forza: la nostra preoccupazione era che tutti i soldi venissero utilizzati per i progetti di cui ci saremmo occupati".Insieme a Gerry Scotti, Federica Panicucci, Nadia Toffa e Pierluigi Pardo e tanti altri daranno spazio alle iniziative della fabbrica del Sorriso nei maggiori programmi d'intrattenimento, d'informazione e i Tg delle Reti Mediaset.