Roma, (TMNews) - Un festival per gli amanti dei gatti a Los Angeles: maschere, concerti, stand commerciali (dal cibo per gatti ai tappetini per yoga felino) e "cat-video" presi di internet su maxi schermi, e naturalmente banchi per le adozioni dei piccoli randagi. Il primo Feline Film Festival ha attirato circa diecimila visitatori. Un'idea che parte da Internet e dalla constatazione che le ricerche sui gatti sono fra le più gettonate in rete. E fra le altre attrazioni anche lo stand di Lil Bub, gatta americana di poco più di tre anni diventata una celebrità della rete, grazie al suo aspetto di micetto arruffato con la lingua perennemente di fuori.