Genova, (TMNews) - Frida Kahlo e Diego Rivera, la coppia di artisti messicani più famosa del '900, sono i protagonisti della mostra in programma fino al prossimo 8 febbraio al Palazzo Ducale di Genova. L'esposizione, che prima dell'apertura ha registrato 15 mila prenotazioni, racconta attraverso 130 opere l'intenso e tormentato legame che ha unito i due pittori. Luca Borzani, presidente di Palazzo Ducale - Fondazione per la Cultura: "E' la relazione tra due artisti ma soprattutto una grande mostra d'arte: dentro questo ci sono modelli culturali diversi oltre che di pittura. L'arte come educazione del popolo da una parte e dall'altra il dolore e la relazione umana".Un'arte profondamente diversa, segnata dalle esperienze di vita: le opere di Rivera, fervente militante del partito comunista, sono legate alla dimensione pubblica e politica del Messico all'indomani della rivoluzione; quelle di Frida, che a 19 anni fu costretta ad un lunga degenza e a decine di interventi chirurgici dopo un terribile incidente stradale, più incentrate sul suo universo emotivo. "E' interessante che in questo inizio secolo l'impianto ideologico di Rivera appare un pezzo di storia mentre Frida è diventata un'icona pop".Oltre ai famosi autoritratti della Kahlo, alla tele e ai dipinti su olio di Rivera, la mostra, al cui allestimento hanno collaborato alcuni familiari dei due artisti, ospita una sezione fotografica ed una splendida collezione degli abiti tradizionali indossati da Frida, voce femminile unica nell'arte del Novecento.