Milano (askanews) - Pornodivo famosissimo, ma anche presentatore televisivo e conduttore radiofonico, impegnato in progetti di cinema e sul web e infine scrittore. Franco Trentalance presenta il suo primo romanzo dal titolo "Tre giorni di buio": un thriller scritto a 4 mani con il giornalista Gianluca Versace, che racconta le varie facce del male con un linguaggio crudo e diretto."Così come ho sempre preferito il porno all'erotico, che è una cosa molto diretta, così se scrivo un thriller mi piace essere tagliente, caustico e anche un po' cinico. Secondo me ognuno di noi ha questa zona buia all'interno, c'è chi la riesce a tenera a bada e c'è chi davanti a eventi negativi e drammatici sbrocca. Non ho pensato il libro strizzando l'occhio a un pubblico in particolare, con l'idea di non filtrare tanto: sia nei giudizi che negli accadimenti è politicamente scorretto".Uno dei protagonisti del romanzo è anche lui un porno attore e si trova costretto a indagare su una vicenda che lo coinvolge suo malgrado. "In questo libro c'è un po' di disincanto riguardo al suo lavoro ma anche alle donne in generale, ai rapporti tra i due sessi: questo forse in qualcosa mi somiglia. credo che con il passare del tempo le persone siano più selettive e sappiano meglio cosa piace: io sono disincantato in questo senso. Se esco con Genoveffa e capisco subito che ho tre caratteristiche che non mi piacciono ci salutiamo e arrivederci".