Francoforte (TMNews) - Solo qualche mente burocratica e miope può pensare che un libro di carta sia un libro e un libro in formato elettronico sia un videogioco o qualche cosa di tecnologico . Così il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Dario Franceschini ha risposto agli editori italiani che gli chiedevano di intervenire in sede Ue per portare anche l Iva sugli ebook al 4%, come avviene per i libri cartacei, mentre ora sono considerati dei servizi e sono tassati al 22%. Dalla Buchmesse di Francoforte Franceschini ha confermato l intenzione di guidare una azione unitaria dei ministri della Cultura europei in questo senso.