Venezia (askanews) - Venezia ha un motivo in più per essere visitata. Sono state inaugurate le nuove sale dell'Ala Palladiana delle Gallerie dell'Accademia, realizzate con contributo di Venice in Peril Fund, Venice InternationalFoundation e l'Unesco. Per il ministro dei beni culturali, DarioFranceschini si tratta di "giorno importante" e ha ribadito l'impegno del governo per la valorizzazione del patrimonio storico-artistico-culturale del paese."La vastità del patrimonio culturale, archeologico e museale italiano richiede che ci sia una collaborazione tra risorse pubbliche che devono crescere e che per fortuna, vanno crescendo, e risorse private. A Venezia questa collaborazione tra pubblico e privato va avanti da molti decenni. Ed è un esempio che ci indica la strada a livello nazionale. L'art bonus è importante - ha proseguito il ministro - anche perché spinge le imprese a dare qualche cosa per tutelare, valorizzare il patrimonio culturale del paese"."Assumeremo 500 tra archeologi e archivisti - ha spiegato Franceschini - dando sbocco professionale a giovani laureati perchè la cultura è a tutti gli effetti una grande opportunità per l'Italia".Franceschini ha anche incontrato il comitato "No grandi navi" che si batte da anni contro l'attraversamento delle navi da crociera del bacino di San Marco.