Firenze, (askanews) - Fino al 14 maggio Firenze ospita le riprese del nuovo film di Ron Howard, tratto dal best seller di Dan Brown, "Inferno", che chiude la trilogia composta da "Il Codice Da Vinci" e "Angeli e Demoni".Buona parte della storia, sin dalla scena iniziale, è ambientata nel centro storico fiorentino, compreso Palazzo Vecchio, trasformato all'interno e all'esterno in un avveniristico set cinematografico e per cinque giorni non accessibile ai semplici visitatori.I numeri di "Inferno", che ha per protagonista ancora Tom Hanks, sono da grande produzione, comprese le 300 persone che fanno parte della troupe. E pazienza, dicono le istituzioni locali, se per un po' i turisti dovranno convivere con il via vai di furgoni e tecnici. Oltre a un risarcimento da 230mila euro, e un indotto da seimila pernottamenti, il Comune punta sull'enorme ritorno di immagine promesso dal film. Il casting per le comparse è stato preso d'assalto.Il film dovrebbe uscire nelle sale italiane il 13 ottobre 2016. La storia è quella del professor Robert Langdon che dopo essersi risvegliato in un ospedale italiano colpito da amnesia comincia la sua fuga con Felicity Jones, interpretata da Sienna Brooks, un medico che spera lo aiuti a recuperare i suoi ricordi.