Roma, (askanews) - E' già boom al botteghino per "Hunger Games: il canto della rivolta - Parte 2" di Francis Lawrence, il capitolo finale della saga cinematografica tratta dalla trilogia letteraria di Suzanne Collins uscito in Italia dal 19 novembre e che punta a ottenere incassi record in tutto il mondo, come i precedenti.L'epico finale è il più potente dei quattro film, in cui Katniss Everdeen, Jennifer Lawrence, capisce che non deve più combattere solo per la sopravvivenza, ma per il futuro della nazione. Panem è in guerra totale e la protagonista, qui più guerriera che mai, affronta il presidente Snow per la resa dei conti finale, insieme ai più cari amici Gale, Finnick e e Peeta. Jennifer Lawrence è affezionata a Katniss che interpreta dal primo episodio del 2012. Il suo personaggio ha subìto un'evoluzione."Ritengo che Katniss adesso abbia raggiunto un punto in cui è praticamente insensibile, per tutto quello che ha passato - spiega l'attrice 25enne - nel primo Hunger Games stava cercando di salvare sua sorella, poi di salvare Peeta. Ora le si sta presentando davanti questa grande responsabilità ancora più grande"."Girare questi film è stato un capitolo incredibile nella mia vita - ha aggiunto - il fatto che possano toccare o colpire qualcuno è meraviglioso".