Monza (askanews) - Migliaia di persone con il naso all'insù per il Festival del Volo a Monza, ma il vento ha tirato un brutto scherzo agli organizzatori e nonostante il sole e il cielo terso, solo pochi fortunati hanno potuto provare l'emozione di entrare nel cesto e volare sulle mongolfiere. I biglietti gratuiti per salire a bordo sono andati a ruba ma il vento ha spento gli entusiasmi come spiega Enzo Cisaro, pilota e organizzarore."Il vento in questo fine settimana è arrivato con la perturbazione medusa che ha portato maltempo in tutta Italia, però siamo riusciti a comunque a tenere in piedi la manifestazione e a fare un certo numero di ascensioni e di voli liberi".Dalla fantasia dei romanzi di Jules Verne alla realtà del primo volo organizzato dai fratelli Montgolfier, fino ai grandi eventi pubblici, il fascino del volo sul pallone ha sempre fatto sognare grandi e piccini. Volare in mongolfiera, se fatto in sicurezza non è pericoloso, come conferma il 4 volte campione del mondo Wilhelm Eimers."E' sicuro, è assolutamente sicuro. Bisogna avere esperienza e preparazione, però non si può volare se c'è vento o se piove. Questo è importante. Volo da 45 anni e non mi è mai successo nulla".Per gli appassionati non resta che aspettare la prossima occasione, Eolo permettendo.