Parigi, (askanews) - Due fratelli presidenti di giuria sulla Croisette. I cineasti americani Joel ed Ethan Coen, Palma d'Oro nel 1991 per il film "Barton Fink", avranno l'onore di presiedere la giuria del 68esimo Festival di Cannes, dal 13 al 24 maggio. E' la prima volta nella storia del Festival che c'è una doppia presidenza. L'anno scorso era toccato alla regista neozelandese Jane Campion."Siamo molto orgogliosi di ritornare a Cannes", hanno commentatoi due Coen. "Soprattutto di avere l'opportunità di vedere film provenienti da tutto il mondo. Cannes è un festival che, fin dall'inizio della nostra carriera, per noi è sempre stato importante. Ed essere presidenti della giuria, quest'anno, è molto più di un onore".Sulla scelta dei due fratelli, Thierry Frémax, delegato generale del Festival, ha detto che i Coen incarnano un certo cinema d'autore universale e rivolto al grande pubblico, pieno di umorismo e di originalità nel loro sguardo sul mondo.L'edizione 2015 è quella dei 120 anni dall'invenzione del proiettore cinematografico dei fratelli Lumière e vuole celebrare, anche attraverso i due registi presidenti di giuria, il lavoro di tutti i fratelli che hanno dato il loro contributo alla cinematografia globale. E a Cannes, in molti si sono distinti, oltre ai Coen, i fratelli Paolo e Vittorio Taviani e Jean-Pierre e Luc Dardenne.