Roma, (askanews) - Tanti capi in pelle a contrasto con morbide camicie e tessuti a fiori. E' la nuova collezione Belstaff presentata a Londra, la seconda disegnata da Liv Tyler, un po' hippie, con atmosfere da campagna inglese anni '60, e un po' rock'n roll.

La figlia della cantante degli Aerosmith si è ispirata a donne come Anita Pallenberg e Marianne Faithfull, scegliendo abiti con colori neutri e tessuti molto morbidi, per donne moderne e libere.

Il risultato è particolare. C'è molto di militare, ma anche di femminile. La direttrice creativa Delphine Ninous:

"Femminile e maschile mescolati insieme, è un qualcosa che è stato sempre al centro delle nostre collezioni e in questa è ancora più evidente".

"Ho preso spunto da film ma anche dalle persone, da immagini, ne ho parlato con Delphine e insieme abbiamo deciso di fare qualcosa che fosse floreale ma che potesse mescolarsi con le giacche di pelle - spiega Liv Tyler - amo l'idea di capi che siano femminili ma allo stesso tempo comodi e facilmente indossabili".

L'attrice e modella ha confessato di aver disegnato la collezione pensando a se stessa.

"Ho una mente molto aperta, penso spesso al look che vorrei, e allora mi metto a cercarlo, quindi è stato davvero divertente in questo caso creare qualcosa che potesse andare bene per me ma allo stesso tempo da condividere con i miei amici".