Roma, (TMNews) - Beniamino Marcone torna nei panni dell'ispettore Fazio nella nuova serie del "Giovane Montalbano", che inizierà presto a girare tra Roma e la Sicilia. In questa intervista, l'attore racconta le novità della seconda serie firmata da Andrea Camilleri."Questa è una serie in cui cadere nei clichè è molto difficile ed è uno dei punti di valore di questa serie. Sono degli episodi che vanno ancora di più nell'umanità dei vari personaggi. Si parte da intrecci di una ricchezza letteraria che ha pochi e uguali in Italia, e anche all'estero". "Sono molto colpito da quando in profondità vada nei personaggi in questa seconda serie". Una Sicilia in profonda trasformazione, proprio grazie alla fortunata serie televisiva. "E' un successo del territorio. La Sicilia si è trasformata prendendo da Montalbano e dando a Montalbano".E nel futuro di Beniamino Marcone, oltre al Giovane Montalbano, ci sono molti progetti."Vorrei girare nel 2015 girare due documentari e ampliare la parte registica per girare qualcosa di mio".