Milano (askanews) - Scegliere con consapevolezza i prodotti che usiamo per l'igiene e la bellezza del nostro corpo; interpretare con maggiore attenzione, rispetto a quanto facciamo nella quotidianità, i segnali che ci rimandano i nostri sensi; riportare la persona al centro del flusso vorticoso delle nostre giornate. E' la proposta della Fondazione Plef che presenta a Cascina Triulza, il padiglione della società civile ad Expo 2015, un ciclo di dodici eventi dal titolo "Il senso ritrovato" che vede il coinvolgimento di diverse associazioni e strutture.Sara Cironi, vice presidente di Plef: "Sono eventi comunicativi, formativi, ludici a tema e di imprenditoria sostenibile"All'interno del ciclo di eventi anche uno spettacolo teatrale tanto insolito quanto apprezzato portato in scena dall'artista Michael Capozzi: si tratta di un Silent show, lo spettacolo muto "Vie. One man silent show": "Vuoi essere protagonista della tua vita o semplicemente spettatore? Un uomo che incontra il dilemma della sua vita che lo rende esausto, poi però trova un altro punto di vista e riesce a vedere le cose con un altro entusiamo. Quindi una storia molto semplice raccontata con un azzardo scenico notevole, quello del silenzio".Per tutto il semestre di Expo 2015 Cascina Triulza ospita il presidio informativo con le attività della fondazione Plef dove è possibile conoscere e aderire alle finalità delle iniziative e entrare in contatto con le diverse strutture.