Roma, (askanews) - La morte di Ettore Scola, ultimo dei grandi maestri, ha scosso l'Italia; sui social si rincorrono i messaggi di cordoglio, ne vediamo alcuni da Alessandro Gassman a Roberto Saviano, da Leonardo Pieraccioni ai Negramaro, e gli omaggi istituzionali di Matteo Renzi, della presidente della Camera Laura Boldrini, del ministro dei Beni Culturali Franceschini.Grande risalto sui giornali d'oltralpe; in Francia, dove Scola vinse il premio per la miglior regia a Cannes con "Brutti sporchi e cattivi", tutti i giornali dedicano spazio alla scomparsa.