Roma, 17 giu. (TMNews) - E' impossibile uscire dal cinema e non continuare a canticchiare e a muoversi sulle musiche rock. Merito di Clint Eastwood che, a 84 anni, con il suo nuovo film "Jersey Boys", porta sul grande schermo il musical che impazza da anni a Broadway. Quasi tutti conoscono le loro canzoni, come "Sherry", "Walk Like a Man", "Can t Take My Eyes Off You", ma quasi nessuno conosce la storia di questo gruppo e cosa si nasconde dietro alle loro esibizioni di successo con i completi scintillanti.Il film racconta le origini di questi quattro ragazzi della periferia del New Jersey, abituati a vivere per strada e a commettere piccoli crimini, salvati dalla musica e dalla voglia di sfondare. Protagonista, nei panni del falsetto tenore del gruppo Frankie Valli, è il John Lloyd Young, vincitore del Tony Award per lo stesso ruolo a teatro. E dal palcoscenico vengono anche Erich Bergen, che interpreta il compositore Bob Gaudio, e Michael Lomenda, il Nick Massi del film. Per Tommy DeVito, l ultimo del quartetto, è invece arrivato per la prima volta Vincent Piazza."So che all uscita del film il pubblico continuerà a cantare sottovoce questa canzoni, sarà bellissimo", ha dichiarato Clint Eastwood. E contraddirlo è davvero difficile.