Quando il manager James King (Will Ferrell) che gestisce fondi di investimento viene inchiodato per frode e destinato ad un soggiorno al carcere di San Quentin, il giudice gli dà 30 giorni per rimettere in ordine i propri affari. Disperato, si rivolge a Darnell Lewis (Kevin Hart) per riorganizzare il suo lavoro, convinto che a poco servirà e che passerà la vita dietro le sbarre. Eppure malgrado per magre aspettative, Darnell è un piccolo imprenditore ma gran lavoratore che non ha mai ricevuto neanche una multa per divieto di sosta - figurarsi finire in prigione. Insieme, i due uomini faranno qualunque cosa necessaria perché James possa "diventare tosto" e, nel processo, scopriranno quanto si sbagliavano su tante cose - compreso il giudizio che avevano l'uno dell'altro. Will Ferrell and Kevin Hart uniscono le proprie forze nella commedia Duri si diventa, dove tra i protagonisti spiccano anche il rapper Tip “T.I.” Harris, Alison Brie, e Craig T. Nelson. Il film è diretto da Etan Cohen, che segna il proprio debutto alla regia in seguito ad una brillante carriera da sceneggiatore, con crediti che comprendono anche “Tropic Thunder.” La sceneggiatura è di Jay Martel & Ian Roberts e Etan Cohen, la storia di Adam McKay e Jay Martel & Ian Roberts. Adam McKay, Will Ferrell, e Chris Henchy sono i produttori, mentre Kevin Messick, Jessica Elbaum e Ravi Mehta i produttori esecutivi. Nella squadra tecnica il direttore della fotografia Tim Suhrstedt (“Little Miss Sunshine”); lo scenogafo Maher Ahmad (“The Hangover Part III”); il montatore Michael Sale (“We’re the Millers”); e la costumista Shay Cunliffe (“The Bourne Legacy”).