Milano (askanews) - Valorizzare il talento dei giovani artisti italiani: ArteVisione è il progetto di Sky e Careof che premia quest'anno il lavoro di Luca Trevisani, autore del film "Il Cerchio", dedicato all'architettura modernista di Villa Girasole a Marcellise, in provincia di Verona.Un lavoro, quello di Trevisani, che riesce, secondo i critici, a trasportare nel video le suggestioni della scultura. "Secondo me - ci ha detto - ogni idea che si vuole portare davanti a uno spettatore, a un pubblico, a una audience, ha bisogno di un corpo. È come un'idea che si deve incarnare".Un estratto del film di Trevisani sarà visibile al Museo del 900 di Milano fino al 19 aprile e per l'artista il tema principale che affronta con la sua opera è quello del tempo e dell'inevitabile decadimento. "Il film - ha aggiunto - mi permette di fare la stessa cosa, parla del tempo, usa lo scorrere del tempo per mettere in scena un racconto che può essere, non più generoso rispetto a una scultura, ma fatto con scelte, luoghi e materiali diversi".In esposizione nel Museo del 900 anche i lavori dei protagonisti delle scorse edizioni di ArteVisione, quest'anno collegati anche a MiArt, che inaugura contemporaneamente alla mostra sostenuta da Sky.