Firenze diventa il ''paradiso'' degli appassionati del genere