Milano (askanews) - Sting, Mumford & Sons, Santana, Robert Plant, Max Pezzali: saranno loro i protagonisti dello Street Music Art, la rassegna dal vivo organizzata da Live Nation ad Assago dal 9 giugno al 30 luglio alla Assago Summer Arena, uno spazio che sarà costruito nei prossimi mesi. Ma a fare da contorno ai grandi del rock e del pop sono tanti eventi collaterali, legati dal filo rosso della cultura di strada, come ha spiegato Roberto De Luca, presidente Live Nation Italia: "Street music art, prima edizione, edizione innovativa, non so se ci sarà una seconda. Significa l'arte di strada che incontra la musica di strada. Il nostro ambiente è definito come musica itinerante e si sposa bene con la street art", ha detto.Non solo musica, quindi: dal 9 al 12 giugno la rassegna Street Art fest. Ad Assago si ritroveranno alcuni dei big della scena internazionale, da Vilhs a Zedz, da Pixel Pancho al duo svizzero Nevercrew, che tornano a Milano dove hanno frequentato l'Accademia di Brera, per riempire la nuova arena dei loro colori:"Il luogo è importante ma in parte è un percorso legato al nostro immaginario. C'è una trasposizione tra il nostro percorso e la relazione col luogo".L'arena, conterà su tre diversi allestimenti, per ospitare fino a 13.000 persone per le grandi serate. Fuori dall'arena ci sarà spazio per tanti altri eventi a tema cultura di strada: musica hip hop, break dance e dj set accompagneranno per quasi due mesi lo Street Music Art.