Ferrara (TMNews) - Ancora più biciclette nella città delle biciclette, la seconda giornata del festival Internazionale a Ferrara si è aperta all'insegna di una pedalata per salvare l'Artico, organizzata da Greenpeace."Un bellissimo clima di unione per una causa comune che riguarda tutti anche chi non fa parte di Greenpeace. Tanto divertimento, tanta gioia". Una pedalata non risolve tutto, perlomeno è un granello". Tra gli altri appuntamenti della giornata anche un incontro con i due fotografi Giles Duley e Francesco Zizola. Il britannico ha raccontato la sua esperienza di guerra, che lo ha ferito nel fisico, ma non ne ha in nessun modo placato il desiderio di tornare in Afghanistan e continuare a fare il proprio mestiere di reporter.Per parlare del continente africano, e della sua anima arcobaleno, gli scrittori Binyavanga Wainaina, Lola Shoneyin e Ntone Edjabe si sono confrontati nella sala estense sui temi delle minoranze religiose e della difesa dei diritti dei gay, minacciati dall'estremismo islamico.Dopo il premier Renzi, a Ferrara si è anche presentata la presidente del Camera Laura Boldrini, che ha parlato al Teatro Comunale della politica al tempo dell'antipolitica.