Ferrara (TMNews) - Si è aperto ufficialmente il festival Internazionale a Ferrara, la tre giorni organizzata dalla rivista diretta da Giovanni De Mauro che porta nella città estense giornalisti e scrittori da tutto il mondo. L'evento inaugurale ha visto la consegna del premio Anna Politkovskaya alla cronista siriana Maisa Saleh, a lungo incarcerata dal regime di Assad.Tra gli eventi della prima giornata l'incontro al Teatro comunale su I narcos di Wall Street, con gli interventi del britannico Ed Vulliamy, della messicana Lydia Cacho e dell'americano David Rieff, tre giornalisti che hanno raccontato l'anima nera del mercato e il business internazionale della droga.Ma a Ferrara non si parla solo di esteri.La politica italiana è stata rappresentata al massimo livello a Ferrara dal presidente del Consiglio Matteo Renzi, che è stato intervistato in pubblico dai corrispondenti stranieri. Per il premier tanti applausi e molta curiosità, ma sotto il suo palco in Piazza Municipale non sono mancate le contestazioni.