Milano (TMNews) - Un album con più domande che risposte, specchio di un cantautore che a 34 anni sente di poter guardare la realtà con libertà e franchezza, ma senza rinunciare al sentimento. Cesare Cremonini torna con un nuovo disco di inediti "Logico" in cui si apre a strade nuove per raccontare una parte di sè. "Logico dal greco logos vuol dire pensiero, affermazione della propria filosofia, del proprio essere interiore e questo è molto importante perché un album deve essere una riflessione sui sentimenti sempre, perché un album non può essere pura ragione". E qui di sentimenti ce ne sono tanti, a partire da "Se c'era una volta l'amore ho dovuto ammazzarlo", sulla separazione dei genitori, a "Vent'anni per sempre", in cui Cremonini si confronta con la giovinezza passata ma non per forza rimpianta, poi pezzi più ironici come "Grey Goose" e "John Wayne". Un album pieno di storie, "di momenti" li definisce Cremonini, "uno diverso dall'altro". "Devono completare un'opera che va ascoltata dall'inizio alla fine un album che ho scritto in maniera scorrevole penso sia momento centrale della mia carriera".E l'apice di tutto questo sarà il "Logico Tour 2014", che partirà il 28 Ottobre prossimo dal Mediolanum Forum di Milano e poi nei Palasport più importanti d'Italia. Tour da affrontare, dice, come "un uomo nuovo". "E' da tempi di Lunapop che non ho un'attenzione live di questo genere e la sfrutterò al massimo per creare un grandissimo spettacolo perché è il mio futuro, il mio presente".