Opera prima di Gabriele Mainetti con Santamaria e Marinelli