Parigi (TMNews) - "Amour", il drammatico e per certi versi sconvolgente film di Michael Haneke, trionfa ai premi Cesar, gli "Oscar" del cinema francese, aggiudicandosi i cinque riconoscimenti più importanti: miglior film, miglior regista, i due migliori attori protagonisti, Jean-Louis Trintignant e Emmanuelle Riva e la migliore sceneggiatura originale.Dopo la Palma d'Oro a Cannes, dunque, l'ultimo lavoro del regista austriaco, che non era presente alla cerimonia, così come Trintignant, si conferma uno dei film europei dell'anno, e oggi appare lanciatissimo anche per gli Oscar, dove ha ricevuto cinque nomination. "Siamo incredibilmente felici - ha spiegato il co-produttore del film Stefan Arndt - questo per noi produttori e film makers europei è più importante che vincere".Nel corso della cerimonia dei Cesar un premio alla carriera è stato assegnato anche a Kevin Costner, a testimonianza del fatto che, nonostante i pregiudizi reciproci, Hollywood e Parigi non sono così lontani.