Milano (askanews) - La Filarmonica della Scala ha nominato Riccardo Chailly direttore principale, figura che mancava dal 2005. "L'incarico arriva a coronamento di legami molto forti, quella di Chailly è stata per noi una scelta naturale" ha spiegato il direttore artistico Ernesto Schiavi parlando di un "accordo che sigla un lavoro di pianificazione condivisa per la programmazione dei prossimi tre anni" che, oltre ai concerti in Italia, prevede importanti tourneé nelle principali città del mondo e diversi progetti discografici. Il 9 novembre la Filarmonica sarà impegnata al Piermarini nel concerto inaugurale della stagione 2015-2016 che vedrà il 62enne celebre direttore milanese alle prese con le musiche di Maderna, Stravinskij e Rachmaninov.