Portopalo di Capo Passero, (TMNews) - Le sue canzoni hanno venduto milioni di copie e sono tradotte in più lingue per i siciliani emigrati all'estero. Antonino Caponnetto, in arte Brigantony, è il cantante popolare siciliano più cliccato sul Web, amato dai fan di ogni generazione. Così racconta com'è cominciata la sua carriera: "Siccome ero amante della musica rock, ho preso la chitarra e ho cominciato a fare degli accordi".Per incidere il primo disco Brigantony è emigrato in Belgio, ha fatto il muratore. A 22 anni è arrivato il primo grande successo: la canzone "Amaru a cu si marita". Tra i suoi brani più famosi c'è "La sasizza", al centro di un tentativo di censura durante un concerto a Maletto, alle pendici dell'Etna: "Come arrivo si avvicina il prete e mi dice lei qui "La sasizza" non la deve fare. Io vendevo migliaia di cassette al giorno originali. Come fai quattro, cinque canzoni il pubblico cominciava a gridare: "Brigantony, la salsiccia!"".Dietro la satira delle sue canzoni, che rispecchiano la vita comune, c'è un velo di romanticismo e malinconia per il tempo che passa, come in "Bedda" o "Carusidda Siciliana". Perchè Brigantony canta la propria terra, ma con gli occhi di chi per molti anni l'ha amata da lontano.