Castelnuovo del Garda (askanews) - Momento d'oro per i parchi dei divertimento, l'estate famiglie, bambini ed eterni giovani scelgono di passare almeno un giorno di svago a 360 gradi. Una tendenza confermata dal bilancio di mezza estate fatto dal Gardaland che ha visto un incremento del 10% delle presenze rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Se il turismo straniero - proveniente principalmente da Germania, Austria e Olanda - si è consolidato con una percentuale del 20%, la maggiore presenza di visitatori sono italiani provenienti non solo dal Nord Italia ma anche dal Centro-Sud. Questo anche grazie a una continuo rinnovamento dell'offerta.