Milano, (TMNews) - Ha venduto più di un milione di dischi in tutto il mondo e ha appena pubblicato "Fire Within", il suo secondo album, entrato nella Top10 in dieci Paesi: a 17 anni Birdy, definita l'enfant prodige della musica britannica, è un'artista di fama internazionale. La cantante, a Milano per incontrare i fan, si racconta. "In questo album, tutto di canzoni inedite, si vedono il mio amore per la musica, la mia passione e il mio modo di esprimermi. È ricco di storie personali, è tutto quello in cui credo, le mie esperienze del passato, degli ultimi anni che mi hanno reso più forte".Un album di storie e relazioni, l'amore e l'amicizia, nato dall'osservazione delle persone che la circondano. "Il messaggio è di andare avanti, l'invito a provare nuove esperienze, imparare dagli errori e dalle relazioni, non solo quelle romantiche ma anche tra le persone che si vogliono bene".Il successo è arrivato in fretta, inaspettato, e ha fatto di Birdy una star: timida e riservata, appare molto lontana dalla trasgressione di altre giovani colleghe. "Penso che ognuno sia diverso e abbia un'immagine diversa, questo va bene. Io mi concentro soprattutto sulla musica e non penso all'immagine ma al messaggio delle canzoni". Nel futuro di questa cantautrice, cresciuta ascoltando Katy Tunstall, Jeff Buckley e Tracy Chapman, c'è ancora la musica. "Spero di continuare a scrivere canzoni, di avere tanto tempo per lavorare in studio: sarebbe molto divertente".