Berlino (TMNews) - La 64esima Berlinale entra nel vivo e i grandi nomi del cinema internazionale cominciano a sfilare sui red carpet della capitale tedesca. A inaugurare il festival il film "Grand Budapest Hotel" di Wes Anderson, con il regista che ha salutato il pubblico in compagnia di uno dei suoi attori feticcio, lo straordinario Bill Murray. Insieme a loro anche Edward Norton, che elogia Anderson: "E' una voce unica come regista - ha detto l'attore - non ce ne sono molti come lui".Tra i film di Berlino anche "American Hustle" di David O. Russel, che ha portato con sé i due protagonisti, Christian Bale e Bradley Cooper, letteralmente assediato dalle fan. "E' un festival molto interessante - ha commentato Bale - La gente ama i film ed è interessata alla loro creazione, mi piace ascoltare le loro opinioni". "Non ci posso credere - ha aggiunto Cooper - una tale attenzione per il regista e per tutta la troupe... Mi sento molto fortunato a farne parte".