Milano (TMNews) - Daniel Barenboim lascerà il Teatro alla Scala di Milano con due anni di anticipo rispetto alla scadenza del contratto. E' stato il sovrintendente Stéphane Lissner a comunicare la decisione del direttore musicale di anticipare l'addio a Milano al 31 dicembre 2014. Giusto quattro mesi dopo la data prevista per la partenza dello stesso Lissner, che dal settembre 2014 andrà a dirigere l'Opera di Parigi lasciando il posto all'austriaco Alexander Pereira che intende chiamare al posto di Barenboim il milanese Riccardo Chailly. Finisce così un'epoca, iniziata nel 2007, che grazie a Barenboim e altri direttori ha rinnovato il repertorio scaligero dopo la gestione di Riccardo Muti e proposto interpretazioni più vicine a quelle dei grandi teatri europei. A dirigere la Turandot il primo maggio del 2015, giorno di apertura dell'Esposizione universale di Milano, sarà dunque il nuovo direttore musicale.(immagini Afp)