Roma, (askanews) - Dà consigli, rimprovera, assaggia. Incita a essere veloci ma precisi e a non trascurare l'impiattamento. Prove generali di "Masterchef" per Bruno Barbieri, che, in attesa di partire con la quarta stagione del cooking show su Sky Uno dal 18 dicembre, ha partecipato, naturalmente in qualità di giudice, all'evento "Masterchef Christmas Challenge" al Centro Commerciale romano Porta di Roma.Fin dalla mattina, fan del programma e dei fornelli, si sono messi alla prova: in 100, selezionati attraverso un test culinario a tempo, si sono sfidati in varie sessioni nel Pressure Test. I migliori cinque sono andati in finale e ad osservarli alle prese con la mitica prova della Mystery Box è arrivato proprio chef Barbieri.Trenta minuti per cucinare con pollo, melanzane, zucchine, pachino, carciofi e vari condimenti, sotto l'attento occhio di Barbieri che tra un selfie e un autografo non si è risparmiato nei severi commenti, in piena tradizione "Masterchef"."Quando andiamo a impiattare bisogna cercare di trovare la centralità del piatto, mettere le cose al centro. Lavoriamo bene e di fino. Assaggio solo io, sono magro. Non mettermi tremila cose sul piatto!".Alla fine, per la vincitrice Anna, romana di 30 anni, il cappello da chef firmato da Barbieri e la soddisfazione di essere stata promossa aspirante chef con questo piatto:"Ho fatto una fantasie di tartare: tartare di pollo con melanzane e pomodorini e poi per sgrassare una tartare di zucchine e pomodorini crudi".