Roma (TMNews) - Selfie anche in musica. Il tormentone dell'autoscatto è diventato per la prima volta protagonista di un video musicale, il nuovo singolo "Come scemi" del cantautore romano Luca Bussoletti, uscito i primi di giugno e già con oltre 20mila visualizzazioni online e numerosi passaggi in radio."Come scemi è una polaroid del sano 'rincoglionimento' di quando ci si innamora all'inizio - ha detto Bussoletti a TMNews - ma fondamentalmente volevo che fosse una metafora di noi italiani, sarebbe divertente se tornassimo a essere innamorati dell'Italia, senza fare troppi progetti per il futuro e senza essere così negativi come invece siamo".L'idea del selfie, ci ha raccontato, è nata perché "volevo scherzare su questa fissazione che abbiamo un po' tutti quanti in questo periodo, quindi ho scritto a tutte le persone amiche che mi vogliono bene e ho chiesto dei selfie reali, di coppie reali, per montarli in un videoclip".Lui, invece, non appare quasi mai nel video, perché ci ha detto che pensa sia meglio riportare al centro l'offerta musicale e artistica del cantante più che la sua immagine. Il singolo è estratto dall'album "Pop Therapy", prodotto da Luca Mattioni, che uscirà a settembre e nasce, così come "Come scemi", con l'intento di "alleggerire un periodo storico pesante, recuperando un po' di leggerezza degli anni '80 con il suono".E arriveranno, ci svela, anche due nuovi videoclip originali."Uno è in stop motion, quella tecnica di animazione degli oggetti, non voglio svelare di più... Ma anche lì comparirò con il contagocce perché per me è più divertente così. Tanto sto sempre sui social e le mie foto si trovano".