Roma, (askanews) - Giovani, carini, spigliati e pronti a scommettere sul futuro. Agostino, Manuel, Giovanni, Marco, Luca, tutti tra i 17 e i 22 anni, sono i componenti degli Aula39, la nuova boyband italiana che si sta facendo strada grazie ai social network e alla recente esperienza delle selezioni per X Factor 2014, dove si sono fatti conoscere a un pubblico più vasto.I cinque ragazzi, che arrivano da Lecce, Taranto, Palermo, Belluno e Verona, sono giunti fino agli homevisit nella squadra di Morgan. Raccontano così la loro esperienza a X Factor."E' stata un'esperienza nata casualmente. Non era in previsione partecipare ai casting. Abbiamo detto: mettiamoci alla prova dopo un anno di lavoro"."Sono state tutte esperienze che ci hanno toccato. Abbiamo avuto il nostro primo contatto con un pubblico più vasto del solito"."E' stata un'esperienza bellissima perchè ci ha fatto crescere artisticamente e poi umanamente"."E' stata una bellissima opportunità. Ci ha dato l'occasione di mettersi a confronto con altre qualità"."A volte l'ansia può aver giocato qualche brutto scherzo nei provini, ma l'esito è stato positivo. E' stata una grande soddisfazione".