Roma, (askanews) - Dalla tv al grande schermo. Arriva "Doraemon", il film in 3D campione d'incassi in Giappone con oltre 75 milioni di dollari, con il simpatico gatto robot, che dal 1969 diverte grandi e piccini con manga, serie, musical e videogiochi.In Italia "Doraemon" è uno dei cartoni animati più seguiti di sempre, e il film, presentato in anteprima al Festival Internazionale del Film di Roma, ha fatto impazzire i piccoli fan che hanno potuto anche sfilare con il pupazzo del loro beniamino sul tappeto rosso.Protagonista del film è Nobita, un bambino di 10 anni destinato a un futuro di insuccessi a causa della sua natura pigra a indolente. Per evitare che diventi un vero e proprio perdente, arriva in suo soccorso Doraemon, un gatto che come un fratello maggiore lo aiuta a difendersi dai bulli Gian e Suneo e a diventare più responsabile, utilizzando incredibili gadget come i "chiusky", che condurranno i due protagonisti nel futuro per provare a modificare il loro destino. Un viaggio nel tempo ricco di sorprese per i fan vecchi e nuovi del gatto blu.