Roma, (askanews) - Niente film a episodi, nuovo regista, Volfango De Biasi, protagonisti colladauti come Lillo e Greg e nuovi come Ambra Angiolini. Arriva dal 18 dicembre, puntuale per le feste come ogni anno, il cinepanettone targato Luigi e Aurelio De Laurentiis, "Un Natale stupefacente".Alla vigilia di Natale, gli zii Lillo e Greg sono improvvisamente costretti a prendersi cura del nipotino di 8 anni i cui genitori sono stati arrestati per coltivazione di sostanze stupefacenti. Ma sono del tutto inadeguati. E Greg, single rockettaro, cercherà l aiuto di Ambra. Lillo, invece, appena lasciato dalla moglie Paola Minaccioni e geloso del suo nuovo compagno, coatto tatuatore, approfitterà della situazione per riconquistarla. Una "strana famiglia" che scatenerà gag e equivoci improbabili.Greg racconta il personaggio:"Non è un ruolo particolare, io sono stato single per 10 anni nella vita e mi sono divertito con incontri occasionali come il protagonista, ma lui è più convinto, non vuole lasciarsi incastrare da un rapporto duraturo finché Ambra non gli fa cambiare idea e si insinua nel suo cuore, quindi nascono anche altri problemi come quelli legati alla gelosia".E Ambra, sull'esordio in un cinepanettone, dice:"Li guardavo perché non ci trovo niente di strano, guardo cose noiosissime, d'autore, o anche un film che mi fa ridere, esserci è sentire che ho iniziato anche un percorso nella commedia che mi ha portato anche qui con loro, mi sembra una scelta per la mia storia personale, fortunata, azzeccata".