Los Angeles (askanews) - Premiere ad Hollywood per "Ant-man", l'ultimo fumetto Marvel portato sul grande schermo. Un evento che è stato anche l'occasione per diffondere nuove immagini del film in cui si vede il protagonista Paul Rudd, nei panni di Scott Lang miniaturizzarsi e trasformarsi in Ant-man. Fra i protagonisti del film Michael Douglas e Corey Stoll, il Peter Russo di "House of cards". Alla premiere non poteva mancare Stan Lee, il 92enne padre della Marvel che ha commentato con la solita ironia."Sono troppo impegnato a rilasciare interviste per scrivere sceneggiature, quindi abbiamo qualcuno che ha scritto la sceneggiatura probabilmente meglio di come avrei fatto io, abbiamo un regista. Tutto quello che faccio io sono le interviste, loro fanno il lavoro duro e io mi prendo il merito, amo questa situazione".