Roma, (askanews) - Michael Stone, marito, padre e oratore motivazionale, è in crisi e la sua vita cambia incontrando Lisa, una donna senza grandi pretese.Arriva nelle sale statunitensi "Anomalisa", film di animazione in passo uno di Charlie Kaufman, già sceneggiatore di "Se mi lasci ti cancello" e "Confessioni di una mente pericolosa".La tecnica di animazione in passo uno, o stop motion, usa pupazzi o burattini ripresi fotogramma per fotogramma. "Anomalisa" è una fuga dalla realtà nata dalla mente di Kaufman e del suo coregista Duke Johnson. La tecnica in stop motion è cruciale per l'anima del film."Non volevamo nascondere il processo di animazione", spiega Kaufman. "Volevamo che si vedesse che era un film in stop motion. Sono ovviamente dei burattini e questa qualità artigianale per noi era essenziale. Crea un sentimento di vulnerabilità centrale per i personaggi"."Lo spettatore vede un ambiente reale, i personaggi sono oggetti veri. Volevamo che l'esperienza emotiva di questi personaggi risultasse altrettanto vera. Quindi usiamo un mondo fittizio solo in parte, per esplorare una reale esperienza emotiva"."Anomalisa", presentato a Venezia, arriverà nelle sale italiane a fine febbraio.