Roma, (askanews) - All'asta a New York la sedia su cui J.K.Rowling si è seduta mentre scriveva i primi due libri della serie sul maghetto,"Harry Potter e la pietra filosofale" ed "Harry Potter e la camera dei segreti".Una semplice sedia in legno decorata dalla stessa autrice e con la sua firma, che si trovava nel salotto della sua casa di Edimburgo. Seduta qui, davanti alla macchina da scrivere, realizzò i romanzi sui tre ragazzi, Harry Potter, Hermione e Ron, che hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo.La sedia nel 2002 è già stata battuta a un'asta di beneficenza per i bambini, questa volta insieme a lei vanno all'asta anche alcuni libri autografati di Harry Potter.Per i fan ha un valore speciale. "La Rowling ci ha scritto: 'Forse pensate che non sono bello, ma non giudicate da quel che vedete', che è la frase che il Cappello Parlante dice agli studenti di Hogwarts in Harry Potter", ha spiegato James Gannos, direttore di libri rari della Heritage Auctions.Il prezzo di partenza è di 45mila dollari e quello stimato è di 65mila. Ma gli organizzatori dell'asta visto il successo del fenomeno, sperano di arrivare anche a qualcosa di più.