Rho, (Askanews) - Nutrizione e attività fisica, un matrimonio indissolubile in ogni momento della vita di una donna, dalla pubertà all'età anziana passando per fasi delicate come gravidanza e menopausa. È la chiave della lezione del professor Giorgio Galanti, direttore della scuola di specializzazione in medicina dello sport dell'Università di Firenze e dell'Agenzia di medicina dello sport e dell'esercizio dell'ospedale Careggi intitolata "Attività fisica è corretta alimentazione nella donna in tutte le fasi della vita " e organizzata dal ministero della Salute nello spazio Women for Expo del sito espositivo di Rho. Il professor Galanti ha illustrato, con un excursus storico, i benefici di una dieta equilibrata abbinata all'attività fisica, sfatando alcuni falsi miti."Bisogna ricordare che il cibo, se vogliamo parlare in termini semplici, è la benzina del nostro organismo, da cui ricaviamo l'energia necessaria per vivere tutti i giorni. Diventa così i,portante la quantità, la distribuzione nel giorno e il mantenimento di un corretto stile alimentare nel tempo".Una buona alimentazione e una buona attività fisica devono essere congrue con il soggetto coinvolto: per questo bisogna partire dell'educazione, sia dalle età più giovani."Le attività che consigliamo sono tutte quelle più semplici. Se parliamo di sport nei giovani prima dello sviluppo sono quello socializzanti e di squadra come il calcio, che fa bene da tuffi i l'indifferenza di vista. Tra parentesi prima che avvenga lo sviluppo sessuale non ci sono differenze tra ragazzi e ragazze e giocare insieme favorisce l'integrazione tra loro".Lo sport è importante anche in gravidanza, fa bene alla mamma e al bambino. "Se la donna si prepara alla gravidanza e in quel momento i suoi indici sono normali direi che è un percorso fisiologico che non crea problemi. Movimento, flessibilità, cercare di mantenere l'organo e il corpo flessibile diventa importante perché al momento del parto diventa più facile è una donna che ha fatto attività fisica in questo senso ha anche un recupero post partum migliore".