Roma, (askanews) - Sarà Alfonso Cuaron il presidente della giuria internazionale del Concorso della 72esima Mostra Internazionale d Arte Cinematografica di Venezia che si svolgerà dal 2 al 12 settembre.Il regista messicano, vincitore di due premi Oscar, per la miglior regia e il miglior montaggio di "Gravity", film con Sandra Bullock e George Clooney che ha aperto proprio la Mostra di Venezia nel 2013 e ha ottenuto in tutto 7 Oscar, nella sua carriera, si è conquistato altre quattro nomination agli Academy Awards, sempre per film presentati in prima mondiale al Lido e premiati: "Y tu mama también" del 2001 e "I figli degli uomini" del 2006.Il suo legame con la Mostra è quindi di lungo corso. Cuaron, 53 anni, è considerato uno dei più importanti registi della sua generazione. Il suo film d esordio del 1991 la commedia nera "Uno per tutte", fu il più grande successo al box-office in Messico. Il suo debutto registico nel cinema statunitense risale al '95 con l adattamento del libro per ragazzi "La piccola principessa", seguito da "Paradiso perduto", con Gwyneth Paltrow, Robert De Niro e Ethan Hawke.Tra i suoi film c'è anche un capitolo della saga sul maghetto, "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban", definito dalla stessa J.K. Rowling il suo preferito.In giuria con lui a Venezia ci saranno in tutto nove personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, che assegneranno ai lungometraggi in Concorso il Leone d'Oro per il miglior film e tutti gli altri premi.