Rho (askanews) - Terza giornata a Expo 2015 per Albano Carrisi che si è detto "stracontento già dalla prima visita". Il cantante pugliese, dopo due passaggi precedenti più istituzionali come quello con il presidente dell'Azerbajan, questa volta è arrivato in compagnia dei figli Yasmine e Albano jr. "Noi siamo un'eccellenza anche nell'arte culinaria. Quando li sento parlare gli si illuminano gli occhi quando si parla di pizza o spaghetti. Secondo me non si sa ancora molto dell'arte culinaria italiana, perché come ben sappiamo ogni cinque chilometri c'è qualcosa che si rinnova, c'è una diversità nella qualità e grazie a Dio in quello siamo eccellenti. Forse perché mangiando bene dovremmo creare, dovremmo vivere meglio. E ce la mettiamo tutta sotto quell'aspetto" ha aggiunto riferendosi ai Paesi dell'ex Urss.Albano ha infine dedicato a Expo la sua canzone "Felicità", che cantava con l'ex moglie Romina Power. "La più banale, non perché l'Expo sia banale, ma perché nella semplicità c'è la forza. Molti la chiamano banalità. E allora, tra parentesi, il mio banalità diventa 'Felicità'". Quanto al mondo del vino, che lo interessa in quanto produttore, per Albano a Expo è "rappresentato bene. Il vino è una questione prima di tutto di passione, e poi di gente che deve avere per forza di cosa un gran bel rapporto con questo elemento che da sempre domina la tavola degli esseri umani. Talmente importante che prima è finito nelle chiese e poi sulle tavole degli esseri umani".