Los Angeles (askanews) - Ai Golden Globe, Hollywood si strige a Parigi. Anche il cinema ha voluto ricordare gli atticchi terroristici in Francia. Da George Clooney e Amal Alamuddin a Helen Mirren, molti dei partecipanti alla cerimonia di premiazione hanno espresso solidarietà alle vittime. In particolare, la coppia Amal-Clooney si è presentata con la spilla "Je suis Charlie", sulla giacca per lui, sulla borsetta per lei, diventato il motto internazionale dopo la strage al giornale satirico francese Charlie Hebdo.(immagini AFP)