Nel museo un laboratorio ispirato a Andy Wharol