Popolare per Roger Rabbit, Mussolini e Papa per fiction